maggio 6, 2016 News Nessun commento

UN PRODUTTORE DI LATTE MARCHIGIANO

so bene che non si deve essere “lamentosi”,però una cosa devo dirvela…………..sono un pò stanco di correre 16 ore al giorno, tutti i giorni, di essere affettuosamente apprezzato da tutti per la qualità dei prodotti, ma di vendere così poco che l’azienda NON può stare in piedi .
Lotteremo ancora un pò contro le menzogne dell’industria e della Grande Distribuzione, però poi o Voi consumatori farete la scelta oppure ciccia..
Ci sono eventualmente le Canarie ad aspettarmi .

Siamo veramente all’assurdo. Tutti i consumatori a parole vogliono salubrità, qualità, naturalità, bontà eccelsa, rispetto animale, prati fioriti e colorati, natura protetta ed amata; ma, alla fine, rimangono sempre parole parole parole. Se alle parole non seguono fatti, decisioni, azioni ci ritroveremo a dover accettare le gomme bianche simili formaggi a salute zero,( nel senso che fanno bene zero, fanno male zero non fanno praticamente nulla ), che ci propinano le industrie del latte schiavo dei cereali. O pensate che l’alta qualità nasca per germinazione spontanea dal nulla??? I cereali hanno ” drogato” tutto e tutti, sappiatelo. Poi non lamentiamoci se i maestri delle forme del latte spariranno e con loro il nostro benessere fisico e spirituale. Chi é causa del proprio mal… pianga se stesso.
Disintossicarsi, in tutti i sensi, deve essere un must.
Il pensiero senza azione é fatuo. Specie nel campo di ciò che ci mettiamo in bocca.

Written by UnMondoBiologico